Peso:
kg
Pacchi

Commercio transfrontaliero

Pagina iniziale > Blog > Commercio transfrontaliero
Written by Ecoparcel Giugno 29, 2021

Cos'è il commercio transfrontaliero?

Ci sono molti modi diversi per spedire il tuo ordine - puoi usare servizi di terra o aerei, spedizioni nazionali o internazionali e altro. Il fatto è che ognuna di queste opzioni ha i suoi requisiti, condizioni e prezzi. In questo articolo, daremo uno sguardo più da vicino al commercio transfrontaliero. In generale, il commercio transfrontaliero è lo scambio di beni o servizi tra due paesi diversi. In altre parole, questo metodo di commercio può anche essere chiamato vendita o commercio internazionale. La definizione transfrontaliera significa che l'acquisto e la vendita devono avvenire in paesi vicini. Il venditore deve essere in un paese e il compratore nell'altro.

Cosa c'è da sapere?

Ecco tre cose principali che è necessario sapere prima di iniziare il commercio transfrontaliero:

1. Trova il tuo metodo di spedizione

Come forse già sai, la vendita transfrontaliera non è possibile senza la spedizione all'estero. Ecco perché è fondamentale scegliere la giusta compagnia di navigazione che completerà il tuo commercio. Noi vi offriamo onestamente di scegliere un vettore di spedizione che potrebbe combinare perfettamente l'efficienza dei costi con la qualità. Per questo puoi usare il nostro calcolatore di tariffe di spedizione, che potresti trovare nella nostra pagina iniziale. Ma non cercare solo le opzioni più economiche, presta attenzione alle recensioni e alla reputazione.

2. Controlla il tasso di cambio

La vendita transfrontaliera si chiama transfrontaliera per un motivo. Attraversare il confine di un altro paese significa che ci può essere non solo una lingua diversa, ma anche una valuta diversa, il che significa che ti esponi al rischio di cambio. Quando due paesi hanno valute diverse, è necessario essere consapevoli dei termini di pagamento transfrontalieri. Entrambe le parti devono effettuare un cambio di valuta estera per completare il pagamento.

3. Cross-border nell'e-commerce

La vendita transfrontaliera è possibile anche nel mondo dell'e-commerce. Poiché significa comprare e vendere beni e servizi, ovviamente, è molto comune nel commercio elettronico. Ce ne sono tre tipi diversi. Potrebbe essere il commercio online tra un rivenditore (marchio) e un consumatore, che si chiama B2C. Poi, potrebbe essere tra due imprese, marche o grossisti, che si chiama B2B. Inoltre, è possibile anche tra due privati, e questo sarebbe chiamato C2C .